L’orgoglio italiano

Avevo in mente di scrivere questo post già da qualche tempo, ma ho deciso di approfittare della data di oggi: la Festa Della Liberazione.

Siamo liberi davvero, oggi. Anche se facciamo finta di non esserlo, anche se a volte ci sentiamo obbligati in un senso o in un altro, in realtà siamo liberi. Ognuno di noi ha la sua scelta.
Oggi vorrei parlarvi di un’altra libertà. La libertà di sentirsi orgogliosi delle proprie origini.

Da qualche anno a questa parte in molti social network si possono trovare immagini o freddure su come ci vedono gli altri paesi, non solo dell’Unione Europea, ma del mondo intero. Noi siamo il popolo dei nostri governatori. Non si dice, forse, che il governo è rappresentante del popolo?

Bene, in questo caso hanno ragione. Noi italiani abbiamo permesso che certe persone ci rappresentassero e ci mettessero in ridicolo davanti a tutto il resto del mondo.
Quello che non è giusto è vergognarsi delle proprie origini.
Subito l’ho fatto anche io, non lo nego. Ho sentito una profonda vergogna a essere parte di un popolo che ha permesso ad una paese della nostra importanza di finire tra le macerie, ma poi ho pensato meglio. Noi italiani non dobbiamo mai vergognarci delle nostre origini. Siamo figli dei Romani, di un impero talmente vasto e importante da essere considerato il più potente del mondo antico. Abbiamo una cultura culinaria che nessuno può comparare; abbiamo famiglie piene d’amore tra di noi, tradizioni fantastiche.

Dovremmo vergognarci per altro: per coloro che rendono questo paese un insieme di persone scoraggiate alla cultura; un paese in cui le persone muoiono di fame, mentre pochi sono talmente ricchi da non sapere cosa fare con i propri soldi; un paese in cui esistono lotte interne, in cui le persone del Nord non riescono a sopportare quelle del Sud.

Io vorrei dirvi che siamo tutti uguali, ma avete ragione voi, non è così.
Ma siamo tutti italiani, e non dovremmo ricordarci di essere tutti italiani solo nell’occasione dei mondiali di calcio. DOBBIAMO RESTARE UNITI. Solo così si combatte.

Uniti come le formiche, formiche che hanno una forza incredibile, formiche che RESISTONO, formiche che vincono l’inverno, che vincono la natura, che VINCONO.

Siate sempre fieri di essere italiani. Siate fieri di far parte di un paese un po’ pazzo dove trovi persone che ancora ti sorridono senza un motivo, che ti aiutano senza un motivo, persone che ti accolgono nella loro casa come se fossi parte di questa. Non vergognatevi di far parte dell’Italia e della sua storia.
Io mi vergogno solo di come l’Italia è diventata, ma MAI permetterò a nessuno di paragonarmi a chi dice/finge di rappresentarci in governo – con “chi” intendo TUTTI quelli che stanno al governo e simili – perché io sono quello che la vita ha fatto di me, sono la mia storia, sono la mia anima, sono la mia famiglia. Non sono i politici – e per fortuna – a darci i valori che abbiamo.

Grazie mamma, grazie davvero. Grazie per avermi cresciuta con la voglia di sapere, con la voglia di gridare, con la voglia di essere me stessa e di non vergognarmene mai.

Siete liberi, amici. Siete liberi di essere chi volete essere, diventare chi volete diventare, ma NON smettete mai di essere curiosi, perché la curiosità vi porterà lontano. Vi porterà a casa.

 

Annunci

Un pensiero su “L’orgoglio italiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...