Un fine settimana pieno di emozioni

So che potrebbe sembrare il titolo di un romanzo harmony, ma non è così. Si tratta esattamente del riassunto del mio ultimo fine settimana.

Tutto è iniziato venerdì 6 Marzo, una giornata stupenda, la prima giornata di caldo del 2015, con un sole che ti faceva davvero sentire in estate, con la voglia di togliersi la giacca e mettersi sulla spiaggia e magari fasi un bagno in un mare piatto come una tavola. Si sono aggiunte anche le bellezze della costa di Levante della Liguria: Recco, Camogli, Santa Margherita ma soprattutto Portofino. Credo proprio di essermi innamorata di questo piccolo borgo di pescatori che è diventato meta fissa di tutti i più ricchi, tanto da poterci trovare solo negozi firmati e da potersi mettere praticamente solo cartoline. Tutto arricchito non solo dalla presenza dell’amore della mia vita, ma anche di una delle mie amiche più care e più genuine, Alessandra.

Emozioni splendide della giornata sono state: sentire il caldo sulla pelle; sentirsi realmente in vacanza come non facevo da troppo, troppo tempo; le meraviglie del mare e di città magiche. Naturalmente, però, non è tutto un bed of roses come lo dicono gli inglesi, ci sono anche le emozioni negative di questa giornata. In particolare le curve delle non comode strade liguri, la stanchezza e a quanto pare la cena, mi hanno provocato una gran nausea che si è trasformata in un problemino salutare che non avevo da molto tempo.

Si continua con sabato 7, una giornata all’insegna delle pulizie di casa. D’altronde, sta arrivando la primavera, giusto?

Insomma io e il mio amore abbiamo passato la mattinata a dormire, ci siamo goduti le due penultime puntate di un simpatico programma di cucina e poi ci siamo dedicati a fare le Cenerentole di turno (sono fortunata ad avere un fidanzato che mi aiuta senza problemi! Così dovrebbero essere tutti gli uomini!). Abbiamo concluso la serata con una bella interrogazione di inglese – visto che ho un esame giovedì e con un episodio di Almost human, una serie tv fantastica che purtroppo hanno cancellato.

Finiamo il fine settimana con oggi, domenica 8 Marzo, AUGURI A TUTTE LE DONNE.

Genova è stata la parola d’ordine di questa giornata, insieme a piacevoli sensazioni e chiacchierate con una persona speciale. Viste particolarmente breathtaking, nonostante il vento forte. Ore (quasi due) passate dentro la Feltrinelli a perdersi in storie di libri, di musica, di interessi comuni, di illustrazioni stupefacenti.

Insomma, tutto bene finché il mio intestino ha deciso di ribellarsi, probabilmente perché in questo periodo lo stress sembra essere mio compagno fedele e immancabile. Saranno i milioni di compiti che ci vengono assegnati qui all’università? Io protendo per questa spiegazione, perché mi ritrovo a non aver tempo per dormire quasi, in settimana. E anche se questo fine settimana l’ho destinato al riposo, questo è automaticamente sfumato quando sono arrivati gli ultimi eccessivi ordini di lavoro.

E con questo volevo solo dirvi che la vita è breve e piena di stress, soprattutto negli ultimi anni le persone si ritrovano con molta più pressione addosso e questo inizia a far effetto sul nostro fisico, sulla nostra salute, tanto fisica che psichica, ed è proprio per questo che a mio parere tutta la società occidentale ha bisogno di premere il tasto pausa – per dirla in termini social, tecnologici, come va di moda. Dobbiamo ritagliarci ogni giorno un piccolo angolo di riposo, di tranquillità, un momento tutto nostro in cui poter sfogare la propria rabbia, la propria pressione, tutto ciò che dobbiamo buttar via, magari anche la creatività, o l’amore.

L’importante è ricordarsi che veloce e bene non stanno insieme, così dice sempre la mia cara nonna – e le nonne son sagge, quindi bisogna prestar loro ascolto. Premete pausa sulle vostre vite, togliete dalle mani quei telefoni intelligenti, e ritrovate voi stessi, la vostra anima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...