Architettura italiana del ventesimo secolo

L’architettura è uno dei campi in cui l’Italia può vantare una posizione predominante. Durante la lettura di uno dei paper per la mia futura tesi di laurea, Io sono cultura 2015, sono venuta a conoscenza di bellissimi progetti realizzati da architetti italiani con un grande talento e una grande passione per il loro lavoro.

In particolare vorrei sottolineare due casi:

1.Bosco verticale, dello Studio Boeri, una coppia di palazzine con più di ottocento alberi piantati sui balconi, a Milano.

BOSCO VERTICALE2. RhOME for denCity guidato da Chiara Tonelli, un prefabbricato nella periferia di Roma alimentato totalmente ad energia solare, realizzato in parte con materiale riciclato ed efficiente.

Rhome for Dencity

Ma, naturalmente non sono gli unici. Altri esempi più noti sono il Padiglione Zero  (De
Lucchi e Rampello)
, il padiglione Italia (studio Nemesi), l’albero della vita (Balich).

Infine, ma non per importanza, un progetto di un architetto italiano fuori dalla patria: l’edificio dello studio Scape a Parigi.

palazzo scape

So che si tratta di pochi progetti, pochi talenti, tra i moltissimi che esistono nel mondo; un semplice assaggio di ciò che noi italiani sappiamo fare bene. Dovremmo ricordarcelo sempre, ricordarci quanto è importante il nostro passato, la nostra cultura, la nostra capacità.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...