Città eterna

Roma, città eterna.

Roma, piena di strade

Percorse da chissà quanti piedi

Per chissà quanti anni,

Infiniti,

Immisurabili.

Roma, città da mille sfumature,

Città dalle mille facce,

Eleganza e ruvidezza,

Antichità e moderno,

Gioventù e saggezza,

Ricchezza e povertà.

Che città che sei Roma.

E c’è profumo di guanciale,

Di cacio,

Di pecorino e pepe,

Della porchetta

E del sudore di chi lavora,

Giorno e notte,

Di chi cammina per le strade infinite,

Di chi inciampa per i ciottoli

E sorride imbarazzato.

C’è il rumore di fonti,

Di turisti emozionati,

Di sogni nascosti

Dietro il tintinnare di monete

Di tutto il mondo.

C’è aria di vita,

Di amore,

Di semplicità

E di quella

E di quel strano mistero

Che sempre cela questa città.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...