La domenica mattina

Non vi è nulla che valga tanto

Come svegliarsi con qualcuno al proprio fianco

Con un bacio nel primo mattino

E poi nasconder la testa sotto il cuscino

Patteggiare per altri cinque minuti,

Finire a far la doccia, nudi.

Amarsi e vivere

E farlo senza mai smetter di sorridere.

 

Annunci

Innamorati in autunno come fosse primavera

Innamorati in autunno,

Come se fosse primavera,

Quando, tornando a casa l’alunno

Vede il tardo tramonto  la sera.

Vediamo sbocciare nuovi fiori

Nei loro traboccanti colori

E cogliamo i frutti

Che son sopravvisuti

Alle piogge e alle tormente

Delle nostre notti d’estate spente.

 

Innamorati in ritardo

Rincorrendo quel traguardo,

Quella meta che s’allontana

Che ci trascina all’età anziana.

Che ci avvicina alla saggezza,

Riduce la tua altezza,

Aumenta le rughe

Ad ogni rifiorir di spighe

E ci porta lentamente

A non pretendere più niente.

 

 

 

Aria di ottobre

Ah quest’aria di ottobre

Con un retrogusto di estate finita

E la promessa dell’autunno che verrà.

E le foglie non sono tutte gialle,

Non sono tutte a terra,

Un po’ come noi che non sappiamo chi siamo,

Che non siamo bianchi né neri,

Che non abbiamo limiti

O non ce ne diamo,

Che siamo di mille colori,

Tutti insieme,

Anche un po’ bipolari?

Ma si, chi se ne frega,

Siamo veri.