Every woman can fly

Dear women,

Dear sisters,

I just want you to know

That with your wings, on your own,

Not only you can fly,

But you can fly higher,

Higher than the sky.

Annunci

Aria di ottobre

Ah quest’aria di ottobre

Con un retrogusto di estate finita

E la promessa dell’autunno che verrà.

E le foglie non sono tutte gialle,

Non sono tutte a terra,

Un po’ come noi che non sappiamo chi siamo,

Che non siamo bianchi né neri,

Che non abbiamo limiti

O non ce ne diamo,

Che siamo di mille colori,

Tutti insieme,

Anche un po’ bipolari?

Ma si, chi se ne frega,

Siamo veri.

Sulla sabbia fredda d’inverno

Scrivimi lettere,
Con calligrafie illeggibili,
Su fogli profumati.
Dedicami parole desuete,
Quelle che non si conoscono più,
Che sono andata perse
Insieme al buon gusto
E ai valori.
Portami a ballare,
A bere,
E a mangiare
Ché io non sono come le altre.
E fammi piroettare
Sotto le stelle,
Con il rumore delle onde
In sottofondo,
Sulla sabbia fredda d’inverno.
Fammi sentire,
Che sono viva
E che la vita é me.

Ancora

Offesa,

Ferita,

Un animale in gabbia,

Un’anima intrappolata in un corpo

Un amore chiuso in un cuore

Che scoppia,

Che sanguina lacrime,

Con un battito incessante

Preoccupante,

Sull’orlo dello scoppio.

Un dolore che pensavi assopito

Si risveglia come un drago

Millenario e furioso,

E ti strazia ancora,

Lacera brandelli di pelle

E muscoli e ossa

E il mio essere

E la mia identità.

Mi dimentico chi sono

O forse mi ritrovo

E sfumano le mie volontà,

I miei desideri,

Le mie prospettive future.